Lingua: Italiano
Zermatt. No matter what
 

Ludwigshöhe (4341 m.s.m.)

La Ludwigshöhe è una delle nove vette inequivocabilmente definita una vetta del massiccio del Monte Rosa. Lungo la stessa si snoda il confine nazionale fra l’Italia, la regione Valle d'Aosta e Piemonte, e la Svizzera. Sul versante italiano, verso sud-est scende ripidamente in direzione del ghiacciaio delle Piode. La Ludwigshöhe è stata salita la prima volta il 25 agosto 1822 da tecnici topografi a scopi puramente scientifici. Il Barone Ludwig von Welden, generale della “österreichische k. u. k. Monarchie” (la monarchia imperiale e reale austriaca) e topografo, che ha guidato la spedizione, per rendersi meritevole della denominazione si è fatto nientedimeno che otto delle nove vette del massiccio del Monte Rosa. Agli inizi del 19. secolo egli, come consuetudine a quei tempi, non disponeva di indicazioni né di descrizioni scientifiche. Von Welden ha definito la posizione, il nome e l’altezza delle vette in parole, foto e carta topografica. È inoltre stato lui il primo a disegnare una carta dell’intero massiccio del Monte Rosa.

Origine del nome
Il giorno della commemorazione del re francese Ludovico IX, cioè il 25 agosto, è stato anche il giorno della prima ascensione. Ludwig von Welden ha citato come motivo della denominazione quello della commemorazione e non il suo nome e la sua impresa.



Informazioni per escursionisti

Diversi suggerimenti per escursioni con vista sulla montagna

Escursione dal Gornergrat alla nuova capanna del Monte Rosa

Offerte di ferrovie di montagna

 

Prezzi

 

 

 

Informazioni per gitanti

Informazioni sulle diverse vette

Dal Gornergrat si gode di una vista stupenda sulla Ludwigshöhe
Con la ferrovia del Gornergrat (Gornergrat-Bahn) Zermatt - Gornergrat - Zermatt

Brevi e facili passeggiate o escursioni Rotenboden - Riffelberg

Informazioni per scalatori / alpinisti

Località a valle

Alagna Valsesia (1‘190 m.s.m.)

Punto di partenza

Capanna Gnifetti (3’611 m.s.m.)
Rifugio Città di Mantova (3'498 m.s.m.)

Diversi percorsi

Dalla capanna Gugliermina passando dalla cresta SE, via degli Italiani
Dal rifugio Gnifetti attraverso la Giordanispétz (Punta Giordani) alla Punta Parrot

Punti di rifocillamento / capanne

Capanna Gnifetti (3’611 m.s.m.)
Rifugio Città di Mantova (3'498 m.s.m.)



Zermatt Tourismus | Tel +41 27 966 81 00 | info@zermatt.ch