Lingua: Italiano
Zermatt. No matter what
 

Dufourspitze (4‘634 m.s.m.)

La Punta Dufour è la vetta più alta della Svizzera, E una delle nove vette principali del massiccio del Monte Rosa. È in competizione con il Dom, la montagna più alta su tutto il territorio svizzero. Nel 2005 è stato festeggiato il 150 anno: il consigliere federale Joseph Deiss è salito sulla vettap artendo dalla vecchia capanna del Monte Rosa con le guide alpine, i discendenti dei primi salitori, in un tour di sette ore, e là si è incontrato con il ministro italiano delle politiche agricole Giovanni Alemanno. 

Origine del nome
Fino agli anni quaranta del secolo scorso la Punta Dufour si chiamava Gornerhorn o anche – correntemente detto - la Punta più alta. A dare il nome è stato il generale e topografo austriaco Ludwig von Welden. In seguito alle prestazioni del generale Dufour in fatto di cartografia, il consiglio federale ha deciso, nel 1863, su richiesta di illustri alpinisti e membri dal CAS, di cambiare il nome in Dufourspitze (Punta Dufour).

Storia/leggenda
Con la „Carta-Dufour“ il generale Guillaume-Henri Dufour non si è solo reso meritevole della cartografia. L’opera creata negli anni 1845 – 1865 ha ottenuto un grande riconoscimento a livello mondiale e, nel 1855 le sono stati tributati grandi onori all’esposizione universale di Parigi. Nella guerra del Sonderbund, l’ultima guerra svoltasi su suolo svizzero (1847) e durata solo 27 giorni, Dufour ha elevato a massima i principi umanitari nella conduzione della guerra. Dufour è stato il cofondatore del Comitato internazionale della Croce Rossa. 

Altezza

4‘634 m.s.m.

Prima ascensione

01. agosto 1855

Primi scalatori

Charles Hudson, John Birbeck, Christopher Smyth, James G. Smyth, Edward J.W. Stevenson, Ulrich Lauener, Johannes Zumtaugwald, Matthäus Zumtaugwald

La prima ascensione avvenne il 1. agosto 1855 con una cordata diretta da Charles Hudson. Hudson è stato uno dei primi salitori del Cervino e lì perì in seguito a incidente. Altri partecipanti alla cordata furono John Birkbeck, Edward J.W. Stephenson e i fratelli Christopher e James G. Smyth.


Informazioni per escursionisti

Diversi suggerimenti per escursioni con vista sulla montagna

Escursione dal Gornergrat alla nuova capanna del Monte-Rosa

Capanne lungo il percorso/pic-nic

Gornergrat, nuova capanna del Monte Rosa

Ferrovie di montagna

Con la ferrovia del Gornergrat (Gornergrat Bahn) Zermatt-Rotenboden-Zermatt

Informazioni per gitanti

Informazioni sulle diverse vette

Dal Gornergrat si gode di una vista stupenda sulla Punta Dufour
Con la ferrovia del Gornergrat (Gornergrat-Bahn) Zermatt-Gornergrat-Zermatt

Passeggiate brevi e facili o escursioni

Rotenboden-Riffelberg

 

Informazioni per scalatori/alpinisti

Località a valle

Alagna Valsesia (1’190 m.s.m.)
Zermatt (1’620 m.s.m.)

Punto  di partenza

Rifugio Regina Margherita (4’554 m.s.m.)
Nuova capanna del  Monte-Rosa (2’795 m.s.m.)

Diversi percorsi

Dalla capanna del Monte Rosa sopra la sella e la cresta W (AD-/3a)
Dal Rifugio Regina Margherita lungo la cresta SE (AD, 3a)
Dalla vetta alla Silbersattel (Sella d’argento)
Dalla capanna Marinelli attraverso il couloir Marinelli (canalone Marinelli) lungo la parete E (D/4a)
Dalla capanna del Monte Rosa attraverso il costolone S, Cresta Rey (AD+/3a)

Punti di rifocillamento/
capanne

Rifugio Regina Margherita (4’554 m.s.m.)
Nuova capanna del Monte Rosa (2’795 m.s.m.)



Zermatt Tourismus | Tel +41 27 966 81 00 | info@zermatt.ch