Lingua: Italiano
Zermatt. No matter what
 

Vincent-Pyramide (4‘215 m.s.m.)

La Piramide Vincent è la montagna più a sud, situata su territorio italiano, e uno dei nove Quattromila del massiccio del Monte Rosa. La sua prima ascensione è stata stimolata meno dall’orgoglio sportivo che non dalla ricerca dell’oro in alta montagna. La ricerca dell’oro: così si spiega l’illustre cordata formata dall’ingegnere minerario e primo salitore Johann Nikolaus Vincent, proprietario delle miniere d’oro di Alagna, dal cacciatore Jacques Castel e da due minatori. Hanno salito la vetta il 5 agosto 1819 attraverso il pendio sud-est. La via più praticata per il Monte Rosa è ritenuta quella che dal Colle Vincent porta alla Piramide Vincent. Essa è stata aperta nel 1851 dai fratelli Adolph e Hermann Schlagintweit e da Peter Beck.

Origine del nome
Alla vetta, con la sua parete quasi verticale verso la valle Alagna, è stato attribuito il nome Piramide Vincent, in onore di Paul Vincent, che l’ha  salita nel 1819.

Storia/leggenda
La Piramide Vincent si erge quale piramide facile da ricordare a sud del  Colle Vincent (4‘087 m.s.m.). Se la si guarda dal Balmenhorn (4‘107 m.s.m.), essa appare come l’„ultima montagna“ – dietro sembra che tutto precipiti, ciò che è quasi vero, visto che Alagna (1‘190 m.s.m.) si trova a soli otto chilometri in linea d’aria da questo Quattromila. (SAC)

Altezza

4‘215 m.s.m.

Prima ascensione

05 agosto 1819

Primi scalatori

Johann Nikolaus Vincent con il cacciatore Jäger Jacques Castel e due minatori



La Piramide Vincent è la montagna più a sud, situata su territorio italiano, e uno dei nove Quattromila del massiccio del Monte Rosa. La sua prima ascensione è stata stimolata meno dall’orgoglio sportivo che non dalla ricerca dell’oro in alta montagna. La ricerca dell’oro: così si spiega l’illustre cordata formata dall’ingegnere minerario e primo salitore Johann Nikolaus Vincent, proprietario delle miniere d’oro di Alagna, dal cacciatore Jacques Castel e da due minatori.

Informazioni per escursionisti

Diversi suggerimenti per escursioni con vista sulla montagna

Escursione dal Gornergrat verso la nuova capanna del Monte Rosa

Capanne sul percorso/pic-nic

Gornergrat, nuova capanna del Monte Rosa

Ferrovie di montagna

Con la ferrovia del Gornergrat (Gornergrat-Bahn) Zermatt-Rotenboden-Zermatt)

Informazioni per gitanti

Informazioni sulle  diverse vette

Dal Gornergrat si gode di una magnifica vista sulla Ludwigshöhe
Con la ferrovia del Gornergrat (Gornergrat-Bahn Zermatt-Gornergrat-Zermatt)

Passeggiate brevi e facili o escursioni

Rotenboden-Riffelberg

 

Informazioni per scalatori/alpinisti

Località a valle

Alagna Valsesia (1’190 m.s.m.)

Punto di partenza

Capanna Gnifetti (3’611 m.s.m.)

Diversi percorsi con gradi
di difficoltà e durata

Dal Rifugio Gnifetti passando dalla cresta SSW (PS)
Dal Rifugio Gnifetti attraverso la dorsale W (PD+)

Punti di rifocillamento/capanne

Capanna Gnifetti (3’611 m.s.m.)
Rifugio Città di Mantova (3'470 m.s.m.)



Zermatt Tourismus | Tel +41 27 966 81 00 | info@zermatt.ch