Lingua: Italiano
Zermatt. No matter what
 
siete qui: _ Home _ Novità/eventi _ Presscorner _ Comunicati stampa

Assemblea generale di Zermatt Bergbahnen AG

23.09.2011
«Zermatt Bergbahnen AG: all'insegna di un nuovo inizio» 

Oggi a Zermatt si è svolta la decima assemblea generale di Zermatt Bergbahnen AG. Nonostante la crisi economica e quella dell'euro, l'impresa si lascia alle spalle un'annata positiva, benché non facile!

Sotto il segno della crisi economica e valutaria

Nonostante le costanti notizie infauste relative alla solvibilità di alcune nazioni della zona dell'euro, e nonostante la crisi valutaria che continua ad aggravarsi, con un crollo del corso di valute per noi tanto importanti come euro, dollaro US o sterlina, il bilancio d'esercizio può essere considerato soddisfacente. Con un risultato praticamente identico a quello dell'anno precedente per il periodo estivo e una riduzione dell'1% rispetto all'inverno 09/10, l'impresa ha conseguito un ricavo d'esercizio di CHF 64,1 milioni: un buon risultato, che diventa sensazionale a confronto di quello di altre aziende del settore. Oltre all'obiettivo di mantenere a lungo termine il cashflow almeno a CHF 25 mio. e di portare l'indebitamento al 60% o a un livello inferiore, l'impresa deve affrontare la difficile situazione valutaria ovvero un'ulteriore, impegnativa sfida, che non deve essere sottovalutata.

Lavoriamo insieme per far prosperare la nostra Zermatt!
Attualmente si discute molto di riduzioni di prezzo, che interesserebbero anche le ferrovie di montagna, come parte dei provvedimenti che si vogliono adottare per affrontare le problematiche citate. Ma per restare attrattivi a medio e lungo termine per i nostri ospiti sono necessari investimenti costanti, possibili solo disponendo dei fondi adeguati. Invece di perdersi in tali discussioni o in reciproche accuse è importante unire le nostre forze, collaborando dalla A alla Z. Con questo spirito dobbiamo valorizzare e di vendere con orgoglio i prodotti unici che Zermatt offre in tutti settori. In quale località ci sono quattro diverse montagne per escursioni, la stazione più alta d'Europa, la possibilità di sciare 365 giorni l'anno, 233 punti Gault Millau e un'accoglienza alberghiera di prim'ordine? Solo a Zermatt! Un prodotto esclusivo immerso in un paesaggio alpino, ottimamente collegato grazie alla sua rete di ferrovie di montagna.
Avvicendamento al vertice
Dopo nove anni costellati di successi, durante i quali è stata condotta la fusione operativa di quattro imprese in una, sono stati effettuati investimenti di oltre CHF 300 mio., sono state presentate 115 domande di costruzione, sono stati creati 12 nuovi impianti per le ferrovie di montagna e posati innumerevoli chilometri di condotte per cannoni sparaneve, sono stati realizzati due progetti assolutamente pionieristici quali il restaurant & shop Matterhorn glacier paradise e lo «Snowmaker» e molto altro ancora, Christen Baumann è andato meritatamente in pensione il 31 maggio 2010. Cogliamo l'occasione per ringraziarlo calorosamente per il suo impegno per la nostra impresa e la nostra destinazione turistica, nonché per il lavoro da lui svolto. Senza la sua linea chiara, la sua dote nel distinguere ciò che è importante da ciò che è trascurabile e la sua sensibilità nella gestione dei rapporti con i collaboratori, Zermatt Bergbahnen AG non sarebbe oggi l'impresa leader nel panorama delle funivie svizzere.
Dal 1° giugno 2011 Markus Hasler è il nuovo responsabile operativo alla guida di Zermatt Bergbahnen AG. Dopo il successo della sua attività di CEO di Bergbahnen Brigels-Waltensburg-Andiast AG, è ora pronto ad affrontare una nuova sfida a Zermatt. A Markus Hasler, che si è già ben ambientato da noi, il consiglio d'amministrazione augura ogni successo nell'affrontare le grandi sfide che si presenteranno alla nostra impresa nei prossimi anni.

Nuova immagine, stesse eccellenti prestazioni

Già da oltre un anno lavoriamo con il comprensorio Cervinia-Valtournenche in Italia affinché sia possibile presentarci insieme al pubblico. Proporre sul mercato il Matterhorn ski paradise in modo unitario garantisce una maggiore visibilità e suscita più attenzione presso l'opinione pubblica. Il nuovo logo è stato presentato oggi agli azionisti. Si prevede di iniziare a realizzare il progetto con la imminente stagione invernale, allo scopo di fornire al comprensorio Cervinia-Valtournenche e a Zermatt Bergbahnen AG un'immagine moderna, unitaria e al passo con i tempi.

Per ulteriori informazioni e materiale illustrativo potete rivolgervi a: Markus Hasler, CEO, Zermatt Bergbahnen AG 
+41 (0)27 966 0101

Geschäftsbericht 2010 / 2011 (38 Seiten, 3MB)

Zermatt Tourismus | Tel +41 27 966 81 00 | info@zermatt.ch